• Reader for Blind

Queste stanze vuote.



Mini consigli Letterari: Queste stanze vuote di Massimiliano Maestrello

(Edizioni LaGru 2014)

Le stanze di Massimiliano Maestrello sono tutt’altro che vuote. Sono piene di vita. Bambini, adolescenti disillusi, ragazze arrabbiate, madri e padri nel difficile compito di vivere il quotidiano. E nell’ancora più difficile compito di crescere. Quello che accomuna gli otto racconti di “Queste stanze vuote” è la volontà disperata che hanno i protagonisti di riempirle, quelle stanze, di trovare un senso o un’armonia con cui arredarle. Massimiliano Maestrello ci racconta queste storie con uno stile pulito e vero: senza fronzoli, senza artifici letterari, senza scadere mai nel banale. Come solo gli scrittori davvero bravi sanno fare.

Sinossi:

Un ragazzino sulla sedia a rotelle segue dalla finestra i movimenti di un bambino solitario, tre amici che passano le giornate tra alcol e droghe fino all'evento che incrinerà la loro amicizia, la scoperta del sesso e del tradimento durante l'estate dei Mondiali del 1990. In sette racconti che sono allo stesso tempo stanze indipendenti e tasselli di una struttura più grande, i giovani protagonisti di questo libro, divisi tra fragilità, vuoti difficili da colmare e la forza di ciò che può germogliare anche al buio, vengono colti nel momento decisivo della loro storia, nell'attimo in cui scoprono che essere adulti vuol dire essere soli.

Clicca qui per la scheda del libro.

#edizionilagru #massimilianomaestrello #questestanzevuote #libro #romanzo

0 visualizzazioni