• Reader for Blind

Gli insetti sono tutti a dormire



Gli insetti sono tutti a dormire di Valerio Valentini è una raccolta di racconti, racconti di vita, di vita reale, vissuta.

Sarebbe banale e piuttosto limitante dire che i racconti parlano semplicemente d'amore. Già perché Valentini non parla di amore, parla di tutto ciò che viviamo nella nostra quotidianità, le relazioni malate che ogni giorno nascono e muoiono tra le persone, il malessere del nostro tempo, la paura di mettersi in gioco, le gioie, il futuro che si sgretola dinnanzi a noi, le ali che ci vengono spezzate e i sogni che riponiamo in quesi cassetti ormai impolverati. Il dolore che proviamo davanti la consapevolezza di non poter fare altro che abbassare la testa e ingoiare l’ennesimo rospo.

Racconti nei quali l’amore primeggia. L’amore in senso generico. L’amore per un figlio abbandonato, per un padre che ci ama ma non ci perdona, per una nonna che ci ha lasciato, per un figlio morto e per uno che non vuole nascere. L’amore nel quale c’è uno forte e l’altro che soffre. Un amore che rimane lì, che nasce mentre sboccia, tra sguardi e stelle luminose, un amore che non scegliamo ma ci sceglie.


Tra i vari racconti, quello che sicuramente fa molto riflettere è Mimesi. Mimesi è il racconto della vita praticamente, vi sono all'interno tutte le domande che ci siamo sempre posti sull'amore, tutte le dinamiche, tutti gli ideali. C'è all'interno l'idea dell'amore che è spesso ciò di cui siamo tutti innamorati, ciò che ci allontana dalla vita reale. Ci affanniamo a cercare la parte che combacia perfettamente con noi, quando invece, proprio come dicono i due protagonisti del suddetto racconto:

"Avrai al tuo fianco quello di cui hai bisogno,ma non quello di cui ha bisogno il vuoto per essere colmato,quello che ha bisogno il cuore per sentirsi appagato."

Valentini con la sua scrittura intimistica e a tratti femminili, dipinge l’animo umano, spogliandolo di poesia, ma lasciandolo alla sua primordiale natura, quella debole, fragile, a quella natura che va alla ricerca di qualcuno da amare anche se si ripete di non avere bisogno di nessuno.

Pur essendo racconti, non si rimane mai insoddisfatti alla fine della lettura. Valentini non ci lascia in sospeso, non più di quanto lo siamo nelle nostre vite fatte di surrogati di felicità.

Gli insetti sono tutti a dormire, è un libro da leggere per scoprirsi, per guardare in faccia la realtà, perché in almeno un paio di racconti si troverà se stesso, alle prese con le paure dei nostri giorni, con il fallimento che non ci lascia scampo, con il timore di non arrivare a fare un figlio, una famiglia, con lo sgomento di non essere capaci di amare. Con la voglia di fuggire.

Gli insetti sono tutti a dormire è u libro di racconti che narra le nostre vite.

IL LIBRO:

Le storie che si intrecciano tra le pagine di questo libro sono tracce emozionali di uomini e donne colti ad un bivio, in un fermo immagine che racconta ciò che i personaggi scelgono di essere. Tra amore e abbandono, tra conformismo e libertà, tra resistenza e resa, ognuno si aggrapperà alla propria idea di salvezza. Sono storie di introspezione, di recupero della purezza del sé bambino, di uscita. Una sorta di Dubliners, di cui però Valentini rovescia la paralisi finale ricercando l'evasione dalla soffocante quotidianità.

L'AUTORE:

Valerio Valentini, classe 1982, vive e lavora a Ladispoli piccola cittadina sul mare della provincia di Roma. Nel 2004 viene inserito nella raccolta Le notti di San Lorenzo (Giulio Perrone Editore) con il racconto La ragazza del telefonino. Nel 2015 pubblica il racconto La valigia, inserito nella raccolta Il nostro due agosto nero (Antonio Tombolini editore), pubblicato in commemorazione della strage di Bologna. Nel 2015 pubblica la raccolta di racconti Evoluzioni (Rogas Edizioni) correlate di illustrazioni originali di Roberto Cremonese. Nel dicembre 2015 è stato inserito nella raccolta Romani per sempre (Edizioni della sera – Roma per sempre) con il racconto La giostra di Palmarola. A dicembre 2016 pubblica con La Gru, Gli insetti sono tutti a dormire. A Gennaio 2017 uscirà il racconto Il minotauro che verrà inserito nell'antologia Più veloce della luce (ovvero Batman e Robin smentiscono tutto) curata da Gianluca Morozzi e Luca Martini ed edita da Pendragon Edizioni. Ha fatto parte del gruppo di narratori Gli Specialisti 2.0 per il periodico di poesia e letteratura RivistaUnaSpecie! e ha curato anche la rubrica I monologhi della caffeina.

Collabora attivamente con il sito di racconti brevi Readerforblind.com dove pubblica racconti e cura la sezione Percorsi, e scrive per blog e riviste letterarie.

#gliinsettisonotuttiadormire #edizionilagru #catarsi #ValerioValentini #raccoltadiracconti #raccontibrevi #shortstories

0 visualizzazioni